............ .... english version

  • Collegati
  • Site search


    Main menu:

    .

    < Indietro

    Mercato Centrale Firenze

    Il mercato centrale di Firenze viene fatto in un edificio di ferro con grandi vetrate nel centro storico della citt√†, nella zona di San Lorenzo. Pu√≤ essere considerato il pi√Ļ attivo e movimentato del centro storico e si erige su due piani; nel piano inferiore √® possibile acquistare formaggi, carne, pesce e prodotti tipici locali mentre nel piano superiore c’√® una vasta scelta di frutta, verdura, piante e fiori.
    La struttura √® opera dell’architetto Giuseppe Mengoni (1870-1874), che per l’evento ‘Firenze capitale d’Italia’ realizz√≤ anche la loggia di 10 arcate per ogni lato dell’edificio. Era evidente infatti che il Mercato Nuovo sotto la Loggia del Porcellino era insufficiente a soddisfare le esigenze della popolazione; si decise cos√¨ di realizzarne uno nuovo risanando vecchi quartieri del centro storico quelli che un tempo venivano chiamati i ‘Camaldoli’.
    La disposizione dei negozi non è casuale, con il primo piano ortofrutticolo, il pian terreno per macellai, pizzicagnoli, fornai e pesciaioli, divisi in aree. Qui si possono trovare banchi ancora autentici, sui quali vale la pena di spendere due parole e soffermarsi per fare acquisti a prezzi modici o anche solo per vedere quali sono le tipiche tradizioni gastronomiche fiorentine.

    Nel sottosuolo si trova un parcheggio pubblico.

    Attorno all’edificio del mercato si trova il mercato all’aperto, detto mercato di San Lorenzo, che si sviluppa attorno alla Basilica di San Lorenzo e al Mercato Centrale. Si snoda tra via dell’Ariento, piazza San Lorenzo, via del Canto de’ Nelli, via Sant’Antonino, via Panicale, piazza del Mercato Centrale.

    L’indirizzo √® Via dell’Ariento, 10/14 e l’orario di apertura √® dal luned√¨ al sabato dalle 7.00 alle 14.00.

     


    Hai gradito questa inserzione o ti piace questa iniziativa?
    Condividi su Facebook o su Twitter! oppure Scrivi un Commento!

    Comments

    Comment from Angelo Noordam
    Time 3 novembre 2011 at 15:44

    Hi! Spot on with this write-up, I truly think this website needs much more consideration. I’ll probably be again to read much more, thanks for that info.

    Write a comment